Bonus Facciate 2020

bonus facciate 2020 commercialista  chioggia sottomarina

La Legge di Bilancio 2020 ha introdotto il nuovo “Bonus Facciate” che riguarda la sistemazione appunto delle facciate esterne di edifici.

Quali sono i possibili interventi?

Per poter usufruire del Bonus Facciate gli interventi devono essere effettuati per il recupero e il restauro della parte esterna a vista degli immobili.

Si considerano perciò interventi ammessi quelli che riguardano esclusivamente le facciate, i balconi, gli ornamenti e i fregi, come ad esempio pulitura e tinteggiatura o sistemazione di grondaie e cornicioni.

Rientrano tra le agevolazioni anche le spese connesse a tali lavori come l’installazione di ponteggi, la tassa di occupazione del suolo, l’Iva o lo smaltimento dei materiali.

Ci sono delle zone nelle quali si può usufruire del bonus e altre no?

Per poter usufruire del bonus sono state individuate delle zone perciò possiamo affermare che non tutte le ristrutturazioni sono ammesse a questa agevolazione fiscale.

Gli edifici devono essere ubicati nelle cosiddette zone A e B individuate dall’Amministrazione Finanziaria con il DM 1444/68. In generale possiamo dire che sono escluse le zone agricole o i nuovi insediamenti abitativi ed industriali.

Come funziona il bonus facciate?

Il bonus funziona sostanzialmente come le altre agevolazioni e quindi sotto forma di detrazione del 90% sul totale delle spese effettuate entro il 31 Dicembre 2020.

L’importo sarà detratto dall’imposta dovuta nella dichiarazione dei redditi e nel mod. 730 in quote annuali e perciò in 10 anni.

A differenza delle altre agevolazioni questo bonus non prevede limiti di spesa.

Chiunque può accedere all’agevolazione?

La detrazione riguarda tutti i contribuenti siano essi persone fisiche o esercenti attività professionale o ancora imprese.

I soggetti devono comunque essere i possessori o detentori dell’immobile oggetto dell’intervento e devono avere capienza di imposta versata o da versare e quindi non possedere esclusivamente redditi ad imposta sostitutiva o a tassazione separata.

Dott.ssa Elisa Busetto
CAF Chioggia Sottomarina

Condividi tramite: